Pubblicati di recente

Verona Volley, si torna a respirare

Verona Volley batte 3-1 Consar RCM Ravenna e si porta a 3 vittorie stagionali, tutte casalinghe, tutte in scontri diretti salvezza nei quali i punti valgono davvero doppio. Per i gialloblù però non c’è tempo di fermarsi e gioire. Mercoledì 8 si torna in campo per il derby veneto con Padova, scontro suggestivo e, ancora una volta, da affrontare con la massima determinazione. Nel mentre, in campo femminile, Conegliano perde l'imbattibilità e si ferma a 76 vittorie consecutive.

Volontariato, l’impegno civile è indispensabile

Nella giornata internazionale che ne celebra la funzione sociale e solidale, il bilancio della rete nazionale dei Csv tiene conto dell'impatto della pandemia. Non mancano le sorprese, perché gli italiani non hanno smesso di coinvolgersi per il bene comune. E anche Verona fa la sua parte.

Tommasi funzionale a Sboarina? È saltato lo schema

Per gli sboariniani il centrosinistra unito avrebbe dovuto, di riflesso, unire il centrodestra sul sindaco uscente. Ma l’accordo con Tosi di Lega e Forza Italia alle Provinciali, con Fratelli d’Italia rimasta sola con una sua lista, indica strade alternative. È in atto una guerra psicologica tra salviniani e il partito della Meloni

Lo stile che cambia

Stile che cambia, dal Mediterraneo ai Paesi dell’Est

Si chiude venerdì 3 dicembre a Villa Spinosa il ciclo di incontri “Il mestiere dell’architetto”. Gli architetti ospiti Mosè Ricci e Paolo Richelli ripercorreranno insieme l’evoluzione dei canoni estetici nel tempo e nei luoghi, a partire dal Mediterraneo.

50 anni di WWF Veronese

Un importante traguardo per l'associazione ambientalista che da sempre si batte per la protezione della flora e fauna locali e per la conservazione del patrimonio naturale e ambientale che ci circonda. Ne abbiamo approfondito i progetti con il presidente Michele Dall’Ò'.

Il profugo siriano che lotta per la sua libertà

Dal 2016 ad oggi il governo turco di Erdogan ha costretto centinaia di profughi siriani a firmare documenti di rimpatrio volontario, che hanno poi consentito di rimandarli in Siria. La pratica è nota come refoulement ed è considerata assolutamente illegale dal diritto internazionale.