Autunno gardesano

Il cambio delle luce e dei colori all'inizio della nuova stagione regalano una particolare bellezza. Ecco come Silvia Turazza ha raccolto questi mutamenti, fino alla fine del giorno.

Secondo giorno del Festival

È cambiato più lo sport oppure il giornalismo sportivo? In un mondo in evoluzione, il tema non è banale. Come la fisicità degli atleti, le prestazioni e le tattiche di gioco hanno vissuto un cambio di passo evidente in questo ultimo ventennio, sembra essere mutato anche il modo con cui i giornalisti approcciano, raccontano e si confrontano con le discipline e i loro protagonisti.

“Fateci lavorare”

La Corporazione degli esercenti del centro storico di Verona chiede di poter lavorare e di superare le restrizioni imposte dal Governo, che stanno mettendo in ginocchio intere categorie professionali.

La scuola si fa a scuola

In mille persone ieri hanno manifestato in Brà per ribadire che la DAD non è alternativa alla didattica in presenza. Tra diritto allo studio, divari tecnologici, carichi familiari e sviluppo psico-emotivo dei più giovani, si chiedono soluzioni più intelligenti rispetto alle sole lezioni da casa.

Un anno di teatri chiusi

Si è svolta ieri sera al Teatro Nuovo di Verona la protesta di sensibilizzazione "Facciamo luce sul teatro!", iniziativa che coglie l'appello di U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), la quale ha invitato tutte le direzioni dei teatri italiani a illuminare e tenere aperti i propri edifici il 22 febbraio dalle 19.30 alle 21.30.

Verona a volto coperto

Il nuovo dpcm non è ancora ufficiale, ma in città c'è chi già indossa la mascherina anche all'aperto, pure in assenza di assembramenti. In un reportage fotografico, ecco come si presenta il centro in questo inizio di autunno 2020.