Conflitti armati e traumi mentali

La guerra in Ucraina (ma il discorso vale per tutte le guerre nel mondo) arriva dopo un periodo di due anni reso già molto complicato dalla pandemia e rischia di creare traumi psicologici permanenti, in particolare nei bambini e negli adolescenti. Cosa fare allora?

La punta dell’iceberg

In un periodo in cui abbiamo perso la percezione di avere il controllo su quello che ci circonda, il controllo del proprio corpo sembra essersi accentuato, registrando un aumento dei casi di disturbi alimentari.

Mens sana… per il governo?

La legge di Bilancio 2022 ha accantonato l'idea iniziale del Governo Draghi di un bonus per sostenere le terapie psicologiche. Un provvedimento che avrebbe permesso di aiutare migliaia di famiglie alle prese con i disturbi creati dalla pandemia, soprattutto nelle generazioni più giovani. E invece...

La giornata mondiale della Salute Mentale

Il giorno 10 ottobre, in concomitanza con la Giornata Mondiale della Salute Mentale, si celebra anche quest’anno la Giornata Nazionale della Psicologia. L’iniziativa nasce con lo scopo di sensibilizzare la comunità sull’importanza della salute psicologica e di promuovere il benessere di tutti i cittadini. A fronte del periodo ancora pandemico, le richieste di un supporto psicologico sono state, negli ultimi anni, in aumento, soprattutto da parte dei più giovani.

Se il lavoro diventa emergenza psicologica

La pandemia da Covid-19 ha fatto crescere i sintomi da stress post-traumatico, mostrando difficoltà a dormire, ansia e difficoltà di concentrazione. Se però questa situazione dovesse prolungarsi ulteriormente, nell’ambito lavorativo potrebbe aumentare il rischio di burnout.