Virtus Verona, un’intera stagione nell’ultimo match

La squadra di Gigi Fresco, quando già guardava addirittura a una possibile qualificazione ai play-off, con la sconfitta interna di sabato scorso contro la Pro Sesto ha rimesso tutto in bilico e ora deve giocarsi sul difficile campo del Padova il mantenimento della categoria.

Virtus, un 2022 iniziato in salita

Nel 2022, in quattro gare, la Virtus Verona ha raccolto un pareggio e tre sconfitte. Un trend da invertire quanto prima. All'orizzonte si profila la difficile sfida alla prima della classe, il SudTirol, in programma mercoledì 9 febbraio alle 18.

Virtus, mentalità da big

Saltato il match di oggi pomeriggio contro la battistrada SudTirol, la squadra di Gigi Fresco può guardare con ottimismo al 2022, dopo un anno del "centenario" - quello che si sta per concludere - a dir poco esaltante.

La Virtus vola alto

Dall'arrivo di Hallfredsson e Nalini la Virtus viaggia ad una media di quasi due punti a partita. La vittoria contro la Pro Sesto ha spinto i rossoblù al sesto posto in vista delle attese sfide casalinghe con Padova e Sűdtirol.

Virtus, keep calm e carry on

Sul terreno della Giana Erminio si è aperto un poker di gare di fuoco per la Virtus Verona. La formazione di Gigi Fresco mercoledì torna in scena a Seregno prima di ricevere al Gavagnin il Fiorenzuola e chiudere il mese di ottobre, tra due settimane, a Lecco. Tre scontri delicati e tre ragioni da considerare nell'ottica di risalire la classifica.

Virtus, prosegue l’astinenza da vittorie

Buona prova per la squadra di Borgo Venezia al cospetto dell'ottima Pro Vercelli, ma alla fine ne esce il quarto pareggio consecutivo, che rinvia ancora una volta l'appuntamento con la vittoria in questo campionato.

Un ingegnere in difesa

La percentuale dei calciatori professionisti italiani laureati è in aumento. Carlo Faedo ha ventidue anni, gioca nella Virtus Verona e ha appena conseguito la laurea in ingegneria ritagliandosi le ore di studio tra partite ed allenamenti.