Giardino Giusti, tra i siti europei più danneggiati

L'annuncio questa mattina durante un webinar di Europa Nostra, federazione paneuropea per il patrimonio culturale. Il sito è stato inserito nel programma 7 Most Endangered 2021 e potrà ricevere una sovvenzione per risanare i danni causati dai nubifragi dell'estate 2020.

Verona-Lugano unite dai ragazzi che amano il teatro

"Lingua Madre - capsule per il futuro" è il nome di un progetto culturale nato in Svizzera che ha coinvolto cinquanta giovani veronesi dagli 8 ai 24 anni. Ad aprile il documentario, visibile online, mostrerà l'esito del lavoro di indagine da loro condotto sulla funzione della parola, tra reale e virtuale.

San Giacomo alla Tomba, un tesoro storico chiede aiuto

Da anni la chiesa dedicata ai santi Giacomo a Lazzaro, residuo di un complesso immenso e dal grande valore, è in stato d'emergenza. Il CTG Un Volto Nuovo lancia un ennesimo allarme e chiede che la città tutta se ne prenda finalmente cura.

Giocare al museo diventa terapia

Il Children’s Museum Verona lancia una campagna di crowdfunding per il progetto "Mind the Gap!". Il Museo diventa così un luogo per una gioco-terapia inclusiva che non lasci indietro nessuno, con l’obiettivo di essere il primo polo sperimentale dell’età evolutiva e del benessere della famiglia in città.

San Lorenzo, simbolo di una Verona europea

Angelo Passuello, giovane concittadino storico dell’arte, ci porta alla scoperta della chiesa di San Lorenzo, una delle testimonianze medievali più importanti della città scaligera e addirittura d’Europa.

La curiosità contro il Covid al museo dei bambini

Al Children’s Museum Verona la conoscenza a portata di manine è ancora possibile, nel pieno rispetto delle regole anticovid. Tanti progetti ed eventi speciali tra cui il 22 e il 23 ottobre i festeggiamenti per i 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari.

Giardino Giusti, la ripresa dopo la tempesta

Il celebre sito storico scaligero è stato colpito pesantemente dal nubifragio di domenica 23 agosto con la caduta di molti alberi, tra cui il cipresso di Goethe. Alcune zone sono ancora interdette, ma il giardino e la villa sono ora visitabili. E si progetta la rinascita.

Paolina Borghese e il turista “sbadato”

Non è la prima volta che un visitatore danneggia un'opera esposta. Difendere il patrimonio da ogni evenienza però non è cosa semplice. E l'arte deve restare accessibile al pubblico per diventare cultura.

A passeggio con Carlo Scarpa

Il museo di Castelvecchio ha riaperto le porte il 4 luglio, dopo la chiusura forzata dalle misure sanitarie. Vi portiamo al suo interno, per scoprire gli interventi di un grande maestro della museografia anni Sessanta.