I corridori protestano, il Giro d’Italia si inchina

La protesta dei corridori, della 19esima tappa del Giro d’Italia, è stata una brutta pagina di ciclismo. Indipendentemente dalle ragioni, tutto ciò rappresenta l’ennesima occasione per riflettere su quanto lo sport professionistico sia sempre più in bilico tra spettacolo e follia, in un contesto dove è difficile delimitare diritti e doveri degli atleti.

Polemiche e poco spettacolo sulle strade del Giro

Al termine della seconda settimana, al Giro d’Italia emergono i valori in campo. Tra polemiche e ritiri, in attesa delle montagne, i favoriti sono ora Kelderman, Almeida e Geoghegan mentre Filippo Ganna non sbaglia un colpo, aggiudicandosi anche la seconda cronometro.

Lo stile di Gianni Mura

Il legame di Gianni Mura con Verona e il suo stile raccontato da chi lo ha conosciuto come Luigi Licci, libraio di Via Stella.

Lorenzo Fabiano presenta “La Presa della Bastiglia”

Mercoledì 18 dicembre, alle 18.30, l'Ongarine Caffè di Quinzano ospita "Succede a Verona", la serie di incontri organizzati e promossi da “Il Nazionale”: il giornalista Lorenzo Fabiano racconterà il suo nuovo libro. Conduce Enrico Brigi, caporedattore sport della nostra testata.