Gli animali nella fantascienza all’Università

EXTRA sci-fi festival di Verona non è solo cinema ed eventi collaterali. Una giornata di studi al Polo Santa Marta dell'Università di Verona vuole esplorare le rappresentazioni ed espressioni del non-umano nella narrativa speculativa.

Tempo al tempo

Difficile non fare bilanci in questo tempo dove negli ultimi giorni dell’anno ci si trova a ripensare all’anno appena trascorso volgendo le proprie speranze, anche piccole, all’anno che verrà.

Cosa resta dopo l’emergenza

Dopo la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado di venerdì scorso dato dal rischio idrogeologico che ha interessato anche il Veneto e non solo, le emozioni e le domande da gestire soprattutto tra i più piccoli sono all'ordine del giorno. Un opuscolo aiuta gli adulti a parlarne.

Shadow Game: quando la Rotta Balcanica è un “gioco” mortale

Il documentario che chiude Mediorizzonti a Verona delle registe Eefje Blankevoort e Els van Driel, è stato realizzato in collaborazione con la collega giornalista, ricercatrice e traduttrice Zuhoor al Qaisi. Negli ultimi quattro anni hanno girato insieme tutta Europa, incontrando diversi adolescenti alle prese con i tentativi di attraversare il confine europeo per trovare sicurezza.

Povertà e diritti, parola ai senza dimora

Parola ad Alberto Sperotto, presidente Ronda della carità ODV, Italo Sandrini, assessore al Terzo settore del Comune di Verona, e a Ruggero Panebianco, medico volontario di Cesaim, per raccontare la tavola rotonda che ha coinvolto venti realtà del territorio.

Note dei senza dimora

In occasione della Giornata internazionale contro la povertà promossa dall'Onu, "Note dei senza dimora" organizzata da venti realtà veronesi vuole sensibilizzare la cittadinanza, perché con una corretta informazione si è in grado di capire, valutare e, soprattutto, agire per risolvere problemi complessi come la povertà estrema e l’emergenza sociale.

Qatar 2022: la violenza fascista passa da Corso Porta Nuova

I caroselli per la vittoria della Nazionale di calcio ai mondiali, bandiere rosse che sventolano orgogliose fuori dai finestrini tra Porta Nuova e Piazza Bra, avvolte in una coltre di nebbia. E dalla coltre escono i picchiatori, incappucciati e con catene d’ordinanza, per rivolgere la loro violenza contro i tifosi in festa. E la serata rischia di finire in tragedia.